default image

Abbiamo contattato Silvana quando eravamo sul punto di scoppiare. La nostra piccina di 6 mesi non voleva saperne di addormentarsi e per ogni pisolino passavamo 1, 2, o anche 3 ore in una stanza buia in mezzo ad urla e strepitii. Questo diverse volte al giorno. Un vero incubo!

Già dalla prima telefonata ci siamo subito accorti di che persona fosse. Senza nemmeno conoscerci ci ha dedicato più di mezz’ora per capire meglio la nostra situazione e rassicurarci che effettivamente si poteva fare qualcosa per migliorare le cose.

Dolce, sensibile, attenta, scrupolosa e disponibile ben oltre le semplici ore delle consulenze dal vivo, Silvana è entrata in punta di piedi ma è stata in grado di darci un contributo straordinario per aiutarci a capire meglio nostra figlia ed aiutarla a vivere con più serenità il rapporto con il sonno e allo stesso tempo renderla più compatibile con la vita del resto della famiglia.
Dopo soli due incontri, Olivia ancora ha trovato una modalità serena per addormentarsi con il nostro aiuto e sta quasi riuscendo a dormire tutta la notte filata (ieri sera dalle 20 alle 4.50 in una sola tirata e poi un solo riaddormentamento prima della poppata della colazione). Praticamente un sogno e ogni notte sta andando meglio della precedente.

Forse la cosa più straordinaria di Silvana è stata la sua capacità di ascoltarci come coppia ed essere riuscita a capire i nostri diversi punti di vista e le nostre diverse sensibilità, aiutandoci a trovare dei principi condivisi. Senza metterci fretta ma aiutandoci a trovare un nostro modo. Un approccio ben diverso da chi si limita a dirti “fai così” o “non fare cosà”.

L’affiatamento di coppia e la convinzione della strada da seguire sono stati LA cosa che ci ha fatto svoltare e Silvana è stata una vera coach (anche a distanza!) capace di aiutarci entrambi a capire come porci al meglio verso l’altro e verso nostra figlia.

Silvana è una persona straordinaria e ormai la consigliamo a tutti i conoscenti e gli amici: non saprei in quali mani migliori mettere i propri figli.

Tornando indietro mi dispiace solo averla conosciuta dopo diversi mesi dalla nascita di Olivia, probabilmente ci saremmo risparmiati tanti pianti e tanto stress inutile.

Augusto e Anna 1 Gennaio 2019

Privacy Policy Cookie Policy